I giocatori, gli allenatori, i dirigenti passano. I TIFOSI NO!
Avatar
Di: 1983
#194826
Avatar
Di: 1983
#194830 Comunque ha una pessima cera...lo vedo proprio male. Anche se la faccia di Dionigi a 0:10 è invincibile.
Avatar
Di: sciancarildo
#194878 meno male che ha già fatto i due mandati altrimenti mi toccava votare per Lucchi. :-CD-:

Lucchi contro Lugaresi, ora il sindaco fa sul serio: avviso di sfratto dallo stadio
02.07.2018 15:43 di Redazione TUTTOCesena articolo letto 11 volte
© foto di Marco Rossi/TuttoCesena.it
Lucchi contro Lugaresi, ora il sindaco fa sul serio: avviso di sfratto dallo stadio

Le PEC non sono foriere di buone notizie in Corso Sozzi, ultimamente: questa mattina presso la sede dell'AC Cesena è infatti arrivato l'avviso formale di sfratto dall'Orogel Stadium Dino Manuzzi (e dagli impianti del Rognoni di Villa Silvia), inviato dal proprietario dell'impianto, ovvero dal Comune di Cesena.

A rivelarlo è l'agenzia di stampa Ansa: "Nella tarda mattinata, con una nota inviata tramite posta certificata, il Comune della città romagnola ha informato il club dell'avvio del procedimento per la decadenza del contratto di concessione dello Stadio comunale 'Dino Manuzzì' e dell'impianto sportivo di Villa Silvia, alla luce delle numerose e gravi inadempienze della società bianconera - si legge nella nota - Alla base della decisione del Comune, il fatto che l'Ac Cesena non ha rinnovato la polizza fideiussoria a garanzia degli obblighi contrattuali legati alla concessione dei due impianti, dell'importo di 255mila euro, richiesta da Palazzo Albornoz come tutela. Ad aggravare il quadro, c'è il fatto che l'Ac Cesena non ha rinnovato neppure l'assicurazione su Stadio e Villa Silvia, scaduta il 15 maggio. Al Cesena Calcio viene, comunque, concesso un periodo di 15 giorni per sistemare la propria posizione"

fonte: http://www.tuttocesena.it/societa/lucch ... adio-31273
Avatar
Di: Ispanico
#194879 Fantastico!dalla padella alla brace..da Giorgino a Lucchi lucchino il paladino delle liberta'...di opinione..e che non vorrebbe certe sedi in citta'..a zappare!!
Avatar
Di: smoke
#194880 No no.......sul fatto che paolino non vorrebbe certe "sedi" in città......giustamente, normalmente, democraticamente....... si attacca al cazzo........
Il guaio è che si dovrà occupare del futuro del Cesena calcio..........e sono cazzi.......
Ma sono due cose disgiunte...............
Avatar
Di: sciancarildo
#194883 Voi siete capziosi, Lucchi è il nuovo paladino della trasparenza. Qualità la trasparenza che del resto ha perfettamente incarnato come sindaco. Gli manca solo un pizzico di discontinuità e poi è uguale a cps :-CD-:
Avatar
Di: olivo
#194885
sciancarildo ha scritto:Voi siete capziosi, Lucchi è il nuovo paladino della trasparenza. Qualità la trasparenza che del resto ha perfettamente incarnato come sindaco. Gli manca solo un pizzico di discontinuità e poi è uguale a cps :-CD-:


:-CD-:
Avatar
Di: Ispanico
#194886 Nessuna differenza tra Lugaresi e Lucchi..entrambi immagini di una romagna che mi fa schifo.
Avatar
Di: nafasto
#194887 effettivamente è difficile decidere chi sia peggio.
Avatar
Di: smoke
#194892
Ispanico ha scritto:Nessuna differenza tra Lugaresi e Lucchi..entrambi immagini di una romagna che mi fa schifo.

Facile metterla così..........uno ha semplicemente fatto fallire un'azienda ( per molti come altre) e l'altro ha ridotto una città una città provinciale" Magrebina"............
Avatar
Di: WOBL
#194896 Non sapevo nemmeno che Cesena avesse un sindaco, ma nella diatriba con Lugaresi mi sembra che sto lucchi ci faccia la figura del gigante
Avatar
Di: doctor77
#195334
sciancarildo ha scritto:
Lugaresi: “Sono un po’ stanco, ma vale la pena di continuare”
25.11.2015 08:00 di Redazione Tuttocesena articolo letto 28 volte
Fonte: Luca Alberto Montanari per il Corriere Romagna
© foto di Marco Rossi/TuttoCesenaWeb.it
Lugaresi: “Sono un po’ stanco, ma vale la pena di continuare”


Il 21 dicembre saranno rinnovate le cariche societarie, tra cui quella di presidente per cui è annunciata la conferma di Giorgio Lugaresi. ”Un po’ di stanchezza c’è – ha dichiarato al Corriere Romagna - non lo nego. Stiamo tirando da quasi quattro anni e non possiamo mai permetterci di alzare un attimo la testa per respirare. Però poi vedo che sono circondato da amici che non hanno alcuna voglia di mollare e sono confortato dall’affetto e dall’entusiasmo che la città ha per questa squadra. E allora capisco che vale la pena continuare. Siamo entrati dopo uno tsunami devastante. Molte macerie sono state rimosse ma la ricostruzione è appena iniziata e ci sono ancora tantissime cose da fare. Per fortuna il nostro percorso fuori dal campo può essere ancora alleviato da due fattori: i risultati sportivi e l’esplosione di qualche giocatore di proprietà. E in questi anni è andata piuttosto bene, ma non basta. Il piano di abbattimento prevede un rientro annuo di circa 3 milioni di euro, che è sempre stato rispettato. E che rispetteremo, perché di sorprese negative a breve non ce ne dovrebbero essere”.



Up