I giocatori, gli allenatori, i dirigenti passano. I TIFOSI NO!
Avatar
Di: doctor77
#192425 con il disastroso ruolino in trasferta, in tutte le partite casalinghe dobbiamo fare 3 punti.
Mi piacerebbe vedere due punte contemporaneamente in campo per una volta, dato che mancherà Ciano magari è la volta buona.
Considerato che la prossima trasferta è Verona (dove pertanto si perderà sicuramente) e poi se non sbaglio alla ripresa del campionato si va a Perugia, se non vinciamo sabato, dopo perugia saremmo gomito a gomito con l'ultimo posto.
Avatar
Di: nafasto
#192452 scianca, dove sei finito?

Cesena-Trapani a tavola: fusilloni al pesto trapanese
Pubblichiamo la consueta ricetta tipica della squadra ospite realizzata da Samuele Mariotti per la Centrale del Latte di Cesena.

Noto in tutto il globo, il pesto alla trapanese rappresenta un condimento facile da cucinare, sostanzioso e oltremodo squisito. L'ho abbinato ai fusilloni di Gragnano che, grazie alla loro forma permettono di esaltare la consistenza del pesto.

Ingredienti per 4 persone:

- 50g basilico
- 250g pomodori perini
- 50g di mandorle
- 30g di pecorino della Centrale del Latte di Cesena
- 1/2 spicchio di aglio rosso
- pepe nero q/b
- 50g olio EVO

Lavate e asciugate il basilico, disponetelo in una ciotola, aggiungete il pecorino grossolanamente sminuzzato, i pomodorini che avremo sbollentato pochi minuti per privarli della buccia e le mandorle.
Riduciamo in poltiglia il composto in un mortaio o più comodamente attraverso un minipimer, infine aggiungiamo l'olio e mescoliamo delicatamente.
Aggiungiamo il nostro condimento ai fusilli e saltiamoli per qualche attimo in padella.
Una spolverata di pepe nero,un paio di foglie di basilico a guarnire e i nostri fusilloni al pesto trapanese sono pronti.

Buon appetito e... Forza Cesena!
Avatar
Di: sciancarildo
#192462
nafasto ha scritto:scianca, dove sei finito?


mazzony ha scritto:Al "noto in tutto il globo"


Arrivo adesso ma vedo che mazzony aveva già colto nel segno.
Dato che il pesto alla trapanese era noto a tutto il globo tranne che a me ho pensato di fare penitenza per la mia ignoranza, in pratica ho passato natale e santo Stefano chiuso nella mia camera al buio a pane ed acqua.
Oggi ho posto fine alla penitenza e appena finisco gli avanzi dei pranzi di mia mamma (credo che una data plausibile possa essere verso metà gennaio 2017) prometto che farò il pesto alla trapanese.