I giocatori, gli allenatori, i dirigenti passano. I TIFOSI NO!
Avatar
Di: miron
#188847
mazzony ha scritto:Faglieli su cib.


non può, 4corleone non vuole.
qua, invece, può fare lo splendido
Avatar
Di: doctor77
#193449 Non credo di essere nel topic giusto ma non mi sembrava il caso di aprirne un altro.
Vorrei chiedere a gabuscia se può raccontarci la storia di Achille che insegue la tartaruga nel paradosso di Zenone.
Ringrazio anticipatamente :-CD-:
Avatar
Di: mazzony
#193450 Ma dai, è evidente che non lo sa neanche lui...mica è un colto liceale.
Adesso molto 4porrianamente andrà a documentarsi su Wikipedia e poi verrà a giganteggiare qui.
Un cliché abituale per GABUSCIA.
Avatar
Di: nafasto
#193451 comunque proprio un bel monologo su cib, dal momento che lo zio non ribatte.
Avatar
Di: gabuscia
#193457
mazzony ha scritto:Ma dai, è evidente che non lo sa neanche lui...mica è un colto liceale.
Adesso molto 4porrianamente andrà a documentarsi su Wikipedia e poi verrà a giganteggiare qui.
Un cliché abituale per GABUSCIA.

Sono stato un liceale aridamente scientifico, non classico e romantico come te.
La documentazione su wikipedia l'ho fatta PRIMA di scrivere a Travini, per non farmi trovare impreparato.
Ma la memoria è pessima e quindi mi sono dimenticato che cosa diceva il paradosso.
Ora ripetere la ricerca non mi sembra onesto.
Avatar
Di: mazzony
#193458 Alè, siamo alla follia. Di là si celebra la beatificazione di quel pezzo di merda di gabuscia.
Se ti conoscessero davvero come ti conosciamo noi, saresti a pulire i cessi di casa Mariotti(de), altro che piedistallo....
Avatar
Di: nafasto
#193460
mazzony ha scritto:Alè, siamo alla follia. Di là si celebra la beatificazione di quel pezzo di merda di gabuscia.
Se ti conoscessero davvero come ti conosciamo noi, saresti a pulire i cessi di casa Mariotti(de), altro che piedistallo....


se beatificano gabuscia, i casi son 2:
1) non sanno come controbattere, e si spostano dalla sua parte
2) il carro si sta effettivamente svuotando.
Avatar
Di: gabuscia
#193461
mazzony ha scritto:Alè, siamo alla follia. Di là si celebra la beatificazione di quel pezzo di merda di gabuscia.
Se ti conoscessero davvero come ti conosciamo noi, saresti a pulire i cessi di casa Mariotti(de), altro che piedistallo....

Concordo.
Se poi conoscessero te... ah no, ti conoscono già.
Avatar
Di: mazzony
#193462 Evidentemente ancora non troppo bene.
Che dici, lascio di nuovo il mio cellulare? Ma noi dai, oramai anche gli acerrimi nemici si sono volatilizzati....
Avatar
Di: mazzony
#193464 A me dell'ectoplasma è sempre piaciuta la seconda presentazione su cib, questa:





"Questa è la mia prima presentazione dall'iscrizione avvenuta nel 2006, quanto CIB era molto diverso.
Innanzitutto non occorreva presentarsi.
Poi lettura libera, senza necessità di loggarsi.
Meno iscritti, ma più frequentatori. E con personalità più decise.
Al tempo leggevo molto e non scrivevo: tecnicamente sono stato per anni un lurker, praticamente ho seguito in maniera prolungata i principi ormai misconosciuti della netiquette e prima di subentrare nelle discussioni mi sono preso del tempo per capire chi scriveva e cosa scriveva.

In parallelo a cib vi era stata anche la mia iscrizione al net: mi sono comportato con loro esattamente come con voi. Ero silente e vigile.

Non sempre comprendevo battute e discussioni, sia cibbesche sia nettiate: era chiaro che mi mancava allo scopo una frequentazione cameratesca delle comunità, ma non ne sono mai stato preoccupato.
Anzi, il NON conoscere di persona alcun nick mi permetteva di concentrare l'attenzione sui contenuti e di poterne stabilire con oggettiva soggettività l'appartenenza al mondo delle verità e/o delle minchiate.

Con il tempo sono cambiate molte cose, dentro e fuori di me.
E dentro e fuori dai forum.
Alcune le ho apprezzate, altre no.

Ho apprezzato enormemente la possibilità di relazionarmi senza vincoli che non fossero quelli della vita di tutti giorni in uno spazio dove potermi sedere all'occorrenza dalla famigerata 'parte-del-torto', luogo dove ho con il tempo trovato molti insospettabili amici e molti ancor più insospettabili uomini.
Uomini con difetti abbondanti e diversi dai miei, ma sempre aperti al dialogo senza l'obiettivo di voler spostare un qualche equilibrio decisionale. Mi piace pensare a loro (ed a me, naturalmente) come ad un orologio a lancette rotto, che però due volte al giorno segna l'ora perfetta, basta guardarli al momento giusto.

Al contrario ho trovato parecchio fastidiosa la claque che in questi anni trionfalmente è cresciuta a dismisura parallelamente alle glorie sportive del Cesena e che poi, chiaramente, ha necessariamente dovuto specializzarsi nelle acrobazie necessarie al 'giù-dal-carro/su-nel-carro/giù-dal-carro/su-nel-carro/...'.
Ed è stato per me ancora più spiacevole vedere come in questo forum si sia da tempo intrapreso un percorso atto principalmente a nutrirsi di questa claque, nutrendola a sua volta con manipolazioni populistiche delle glorie (poche) e sfighe (tante) che la storia ci ha fatto incontrare, facendole passare come l'unico aspetto importante e spendibile della situazione.
Il tutto allo scopo (perseguito e dichiarato da anni) di ed entrare nella stanza dei bottoni del 'nostro' Cesena.

Ora, tutto questo l'ho scritto perché siccome molti non mi conoscono, non vorrei che vi fossero dubbi sulle mie sensazioni e su quello che penso di quanto sta accadendo attorno al Cesena.
Ripeto, sono convinzioni che descrivono la mia personalità: non le ho scritte qui per provocazione e non è necessario intervenire per difendere alcuno ed alcunché.

E credo che quanto sopra esposto spieghi anche perché sono poco o niente interessato a parlare di quanto accade sul campo, o perlomeno non lo vedo come mezzo per migliorare (per chi?) la situazione.
Questo non toglie che negli ultimi 10 anni abbia visto quasi tutte le partite in casa e ad occhio e croce direi almeno una cinquantina in trasferta, lungo tutto lo stivale da Udine a Catania.
Ed in passato ho visto giocare Rivera al Manuzzi, la festa promozione con l'Atalanta, la serie A negli anni Ottanta…
Numeri che naturalmente molti altri tifosi superano in scioltezza.
Ma di calcio giocato effettivamente io non capisco un cazzo e non credo sarò mai pronto a parlarne tecnicamente.
Oltretutto allo stadio non entro più, e non lo farò finché le attuali condizioni non muteranno. E se non muteranno il sistema avrà permanentemente un cliente in meno.

Bene, mi sono presentato, di me sapete il necessario ed anche oltre.
Manca la faccia, ma quella non vi è dato vederla per forza.
Chi la conosce non ne è andato alla ricerca per valutare le mie parole, ma vi si è imbattuto più per questioni fortuite.
Di certo quando è capitato non mi sono né nascosto né spacciato per qualcun altro, ma è altrettanto certo che non ho bisogno di andare in giro a sbandierare chi sono.

Ora che di gabuscia sapete non tutto, ma sicuramente tutto quello che vi serve, spero non vi siano più disdicevoli episodi di immotivata prevenzione nei miei confronti, così come spero di non ricevere più comunicazioni del tipo:

08/01/2014 11:53 - mod.cesenainbolgia:



[…] il tuo nick [...] corrisponde a quello de iltrenino [...]

[...] quello che hai scritto sul .net [...] ci fa sorgere molti dubbi [...].[...] avessimo preso un abbaglio sarebbe [...] un errore grave. [...] ce ne dispiaceremmo. [...]. libero [...] di crederlo o meno.

[...] i tuoi scritti non erano mai banali [...]. [...] che il tuo modo [...] non andasse giù a persone dirette interessate a[...] CpS è [...] estraneo alla decisione dello Staff [...] ma un fatto personale loro. [...] libero [...] di crederlo o meno.

[...] resta [...] il dubbio (fortissimo) che si possa aver sbagliato. pronti [...] a fare un passo indietro.


Allo stato attuale non posso che apprezzare il passo indietro, ma apprezzo di meno (eufemismo…) la mancanza di una comunicazione personale atta a spiegarlo: comprendo la necessità di non considerarlo un provvedimento "ad personam", ma un qualche 'merito' per la sua elaborazione penso di averlo avuto.

In ultimo permettetemi alcune precisazioni e richieste.

1. Io non mi sono MAI cancellato da Cesenainbolgia, nonostante quanto pubblicamente dichiarato da un moderatore nel topic su CpS dopo il mio ban:
freeforumzone.leonardo.it/d/10588801/-b-CESENA-PER-SEMPRE-b-/discussione.aspx?idm1=12467764...

2. Vorrei che qualcuno mi spiegasse per quale motivo nella schermata principale del forum questa mattina ho letto "Ultimo utente arrivato gabuscia iscritto il 21/01/2014 08:33", mentre il mio profilo riporta (correttamente) come data di iscrizione il 22/01/2006.

3. In conseguenza di quanto deciso dallo Staff e sopra ricordato (la modifica del regolamento non come provvedimento ad personam, ma come presa di coscienza di una necessità di cambiamento metodologico nella valutazione del comportamento degli utenti) pongo l'attenzione del forum sul fatto che per un gabuscia 'recuperato' si sono 'persi' parecchi altri utenti che non ho problemi a definire scomodi, ma allo stesso tempo molto interessanti e degni di considerazione, come e anzi molto più di me.
Utenti storici, testimoni di una cultura, menti pensanti: sicuramente differenti da me e voi, ma innegabilmente compagni di viaggio: non nemici da sopprimere.
Nel SITO DI TUTTI I TIFOSI DEL CESENA, da innegabili tifosi del Cesena è a mio parere assurdo che non possano partecipare.
Senza entrare nel merito delle singole decisioni dei moderatori (e senza l'intento di contestarle, ma al contrario di contestualizzarle alla luce degli ultimi sviluppi), il consiglio che mi permetto di dare allo Staff è quello di rimettere in discussione (se vogliono anche pubblicamente) le passate eliminazioni di questi utenti, non più alla luce di una 'antipatia' personale mascherata da presunte violazioni del regolamento (violazioni che abbiamo visto essere un po' troppo presunte per essere applicabili).

Non chiedetemi una lista, il mio (come quello da voi elaborato e pubblicizzato con la modifica del regolamento) non è un discorso ad personam, ma di principio.
Mi piacerebbe vi fosse comunque la possibilità di proporre dei nomi da parte di tutti gli utenti che partecipano a CIB, ma è una decisione che non posso imporre e che necessariamente rientra nelle vostre scelte.
Io mi sono messo in gioco, mi farebbe piacere una vostra risposta."