I giocatori, gli allenatori, i dirigenti passano. I TIFOSI NO!
Avatar
Di: Il Troll
#183086 Stampa | Notifica email « Discussione Precedente | Lista | Discussione Successiva »
Autore
G.Lugaresi non accetta l'aumento di capitale Ultimo Aggiornamento: 20/08/2007 09:18
09/08/2007 09:19






#1 | segnala abuso
rubiconjeep


ONLINE
Post: 278
Registrato il: 23/11/2006
Veterano
Sostenitore
oggi c'e un articolo molto interessante e chiaro per chi vuol capire sul corriere di cesena.
5 o piu soci hanno proposto un aumento di capitale sociale allo scopo di reperire risorse per una buona campagna acquisti. (viene proprio scritto per l'acquisto di una buona punta) ma che Lugaresi dopo aver preso tempo ha detto di no.
E' sottointeso che Lugaresi non ha la possibilita di aderire all'aumento di capitale (non ha soldi per il cesena, penso che non li abbia anche per altre cose)e che se l'aumento parte la quota di Lugaresi viene diluita.
Ora è tutto molto chiaro, e gia mesi fa lo avevo scritto qui, il problema del cesena non è il debito, il problema del cesena non è la mancanza di acquirenti, il problema è solo uno :
1) Lugaresi non ha soldi per finanziare un aumento di capitale che potenzierebbe finanziaramente la societa permettendo programmi ambiziosi.
2) Lugaresi non vuole mollare, tiene duro per la quota di ampia maggioranza che ha e stoppa queste iniziative che innoverebbero una societa immobile da decenni.
3) con le vendite da vivaio o da valorizzazione si sopravvive, se si ha un po di fortuna si puo lottare per i playoff se qualcosa va storto la c è possibile, questo e quello che sipuo fare con l'autofinanziamento.
4) eventuali acquirenti esterni non sono voluti (se lugaresi vende chi compra c'è una squadra di B ha mercato), tantomeno interni.
5) la storia del debito è solo un pretesto, un giustificativo che non regge, è evidente che c'e chi ha le risorse e chi è disponibile a metterle, per fare questo Lugaresi deve fare un passo indietro e lui non lo vuole fare.
6)non credo che questa situazione sia tollerabile a lungo tempo una persona non puo stoppare una squadra, una societa di calcio non è una semplice attivita commerciale privata, se uno non ne ha le possibilita dovrebbe avere il dovere morale di farsi da parte.
Ma dubito che lo fara ed una giusta protesta sarebbe molto logica.
UNITI PER VINCERE IL CESENA SIAMO NOI !!!!
Avatar
Di: Il Troll
#183087 Stampa | Notifica email « Discussione Precedente | Lista | Discussione Successiva »
Autore
igor uno di noi, un presidente con i tifosi Ultimo Aggiornamento: 29/11/2007 23:53
25/11/2007 10:32






#1 | segnala abuso
rubiconjeep


ONLINE
Post: 708
Registrato il: 23/11/2006
Veterano
Sostenitore
nuove motivazioni per crederci
ieri dopo aver seguito come al solito la partita su CIB ero a dir poco depresso amareggiato, speravo in una svolta ma per l'ennesima volta solo delusione.
Oggi dopo aver acquistato il corriere apro subito sulle pagine del Cesena e vedo subito una fotografia in cui Campedelli saluta i tifosi prima della partita, vedo nel suo sguardo una grande grinta, leggo le sue dichiarazioni che ha fine partita le prime parole sono ancora per un appello ai tifosi per stringersi, per fare quadrato e trovare le motivazioni giuste per affrontare le prossime tre partite che decideranno senza appelli il nostro futuro. Leggo e vedo in quelle parole in quella fotografia un barlume di luce un nuovo carburante per continuare a lottare.

credo che queste motivazioni siano molto forti e sentite, se uniamo le possibilita economiche all'orgoglio di essere presidente della sua squadra del cuore credo che finalmente abbiamo un presidente con le motivazioni per fare bene. E sopratutto vedo che ha molta attenzione per il rapporto con noi tifosi (e come tifosi intendo tutti dall'ultras al pensionato che va allo stadio da 50 anni) . Ha ereditato una situazione molto difficile, salvarsi sara molto difficile ma con queste motivazioni dobbiamo giocarcela tutta, e spero che Valva riesca a tirare fuori quel minimo di orgoglio da questa squadra, la cronaca di sabato è impietosa alcuni devono tornare in tribuna (sembra che la cura tribuna abbia fatto bene a Doudou) meglio i giovani. Ce la giochiamo tutta sulla grinta sulla voglia di emergere
e chi è vuoto va messo da parte.
Igor guidaci con grinta verso questo difficile traguardo, infondi ai tuoi collaboratori quella determinazione che ti ha portato ad un obbiettivo cosi importante.

forza Cesena sempre
Igor uno di noi


IGOR UNO DI NOI


SI IGOR CAMPEDELLI UNO DU NOI,
UNITI PER VINCERE IL CESENA SIAMO NOI !!!!
Avatar
Di: zucca
#183133 Dai trasparentissimo, commenta l'aumento dei biglietti dopo che per tutta l'estate avevate sbandierato ai 4venti che, con lq classica trasparenza che ti/vi contraddistingue, erano state deliberate delle fasce di presso a seconda delle partite e che non sarebbero più stati ritoccati durante la stagione.
Avatar
Di: FLLIDIECI
#183134 Vado controcorrente.
Posto che i napoletani al manuzzi sono una delle cose più brutte che io ricordi. posto che il cesena ha tanti abbonati e dunque pochi paganti nell'acquisto di singole partite........ non mi dispiace l'idea di rendere dura la vita del napooletano e fottere loro un po di soldi.
In tutto questo stona il prezzo della mare, ma se lo avessero lasciato basso ci saremmo trovati un'orda di napoletani nella curva inferiore.
Avatar
Di: zucca
#183136 Naples o non Naples, Gobbi o non Gobbi il discorso è a monte.
I biglietti devono essere popolari nei settori popolari. Semplice.
30€ per una curva sono un furto a Roma, a Milano e a Cesena.
Avatar
Di: mazzony
#183138 Esatto.
Una porcheria, anche da un punto di vista etico e morale.
Con l'aggravante, per questa Società, di essere venuta a meno di una parola data a fine estate e cioè che il "tariffario" prezzi non avrebbe subito modifiche.
Ora immagino e spero che il vicepermaloso, in passato sempre tanto solerte ad intervenire sul forum dei giusti in difesa del proprio operato e di quello di Giorgino, si esprima in merito. In nome della tanto decantata trasparenza, sia chiaro.
Avatar
Di: k
#183143 e poi ricordatevi sempre l'enorme debito che campedelli ha lasciato in eredità al manipolo di volenterosi col cavalluccio tatuato sul cuore...

sta storia del debito torna sempre, ricordo quando lugaresi era alla fine della sua prima apparizione che discutevo con walter l'entità del debito...lui mi riportava le cifre che leggeva su cib e io gli riportavo la mia fonte, anche allora i milioni di euro aumentavano col passaparola...
Avatar
Di: Il Troll
#183371 Silenzioso su cesenainbolgia, risponde invece su Facebook con un italiano come sempre un po' maccheronico:


Rubiconjeep Cesena nè eccellenza nè vergogna, anzi è dalle delusioni che arrivano ancora piu motivazioni ad andare avanti. Entrare nel cesena (dopo 40 anni di tifo in casa e trasferta) non me lo ha ordinato o imposto nessuno se non la passione per i nostri colori. I primi ad essere delusi sono i dirigenti, i primi ad interrogarsi sul lavoro fatto per capire come poi sarà possibile fare meglio. Le responsabilità ? facile la risposta, come per i meriti quando ci sono sono da condividere con tutti quelli che hanno contribuito a raggingerli lo stesso è per le sconfitte e le delusioni, non c'è un responsabile ma siamo tutti responsabili dei risultti deludenti, poi sul perche cci sarebbe da scrivere tanto, come dovrebbero riflettere tanto chi spara giudizi sommari contro questo o quello.
8 h · Mi piace · 9


Rubiconjeep Cesena Enrico stai tranquillo in Cesena andrà avanti, andra avanti perchè si lavora ogni giorno con impegno e determinazione, certo che ci sono le difficolta di classifica ed economiche, ma si sta lavorando molto seriamente per dare un futuro a questa societa molto importante per tanti di noi, mi spiace (per niente sicerametne) ma daremo ancora per molto delusioni a quelli che ci vogliono in eccellenza
7 h · Modificato · Mi piace · 5


Rubiconjeep Cesena io non racconto favole, m non sono neppure un raccotaillusioni, la progrmmazione c'è perche si è lavorato due anni a riorganizzare totalemnte la scoieta a tutti i livelli, e se siamo in A e non in eccellenza qualcosa vorra anche dire, e nello sport ci sono vittorie e sconfitte, fa parte del gioco, ma dopo le sconfitte si riparte.
6 h · Mi piace · 2


Rubiconjeep Cesena perche tu credi che ci sia qualcuno che non vuole la programmazione ? è che fra il dire (che è facile facile) ed il fare c'è molta differenza, e fra il fare ed il raccogliere i risultati c'è nè ancora di piu
6 h · Mi piace · 1



Tra il dire e il fare c'è di mezzo "e il" (cit.)