I giocatori, gli allenatori, i dirigenti passano. I TIFOSI NO!
Avatar
Di: sciancarildo
#194466 dimenticavo, l'unica versione italiana di all along the watchtower di cui sono a conoscenza è torri di guardia cantata da roberto kunstler.

https://www.youtube.com/watch?v=vGeCPhj ... 7rlKTBpxPr

il video non è disponibile, ma se vi proxate con un ip straniero secondo me riuscite a vederlo

https://it.semrush.com/blog/come-simula ... tro-paese/
Avatar
Di: mazzony
#194467
Vicious ha scritto:Oh zio, però sei un bel leccaculo eh.

Fra l'articolo ecumenico sulle lacrime di Lugaresi e l'ultimo democristiano su CiB...

Ripigliati.


Ultimamente Travini male male, ma male male davvero eh....

Come scritto da Scianca, su Cib il nuovo corso assomiglia terribilmente al vecchio: calma piatta su certi temi, nessuna presa di posizione....però lui ci nota vigilanza, tanta vigilanza.
Il fatto che UN utente, nella fattispecie il bravissimo superbomber, si è fatto un mazzo tanto per sviscerare certe tematiche (e lo ha fatto in maniera chiara e cifre alla mano), non significa che Cib si sia improvvisamente svegliata dal torpore, anzi.
Ma questo Travini, che stupido non è, ingenuo ancor meno, lo sa benissimo: ed è per questo che mi sfugge la ratio di tutto questo.
Avatar
Di: 1983
#194469
mazzony ha scritto:
Vicious ha scritto:Oh zio, però sei un bel leccaculo eh.

Fra l'articolo ecumenico sulle lacrime di Lugaresi e l'ultimo democristiano su CiB...

Ripigliati.



Ma questo Travini, che stupido non è, ingenuo ancor meno, lo sa benissimo: ed è per questo che mi sfugge la ratio di tutto questo.


Quindi dovremmo cambiare il titolo alla discussione? Oppure lo lasciamo perché effettivamente risulta essere esteticamente piacevole?
Avatar
Di: sciancarildo
#194477 adesso si spiega tutto Travini aveva profetizzato questo intervento di superbomber

superbomber ha scritto:Eccoci qua...non pensavo di riscrivere sui nostri famosi conti sul nostro famoso debito sul dramma economico che ormai e' sotto gli occhi di tutti...forse...
Credo che GPTRAVINI in questi anni e con le uscite degli ultimi mesi "spettacolare l'ultima" abbia detto gia' quasi tutto anzi tutto.
Io come al solito mi sono limitato ad un'analisi asettica un'analisi dei freddi numeri numeri che come ho sempre detto sono lo specchio di una gestione di una societa' ormai alla deriva.
Dal debito non si sfugge se non cambi il modo di gestire se non programmi se non ti evolvi...cosa che a Cesena sembra tabu.
Veniamo a qualche numero se interessa bene altrimenti fa lo stesso ma e' il mio "dictact" sparare numeri perche' senza non so stare:
1) Debito consolidato netto ultimo Bilancio 50.500.00 euro (ops addirittura meno di quelli che il corriere ha messo in prima pagina..) quindi aumento in un anno di circa 5 milioni in due anni di 10 milioni..
2) punto 1 il Cesena fa 5 milioni all'anno di maggiori debiti
3) Facciamo debiti e non paghiamo erario e debiti a lungo verso le banche...che bello...hai voglia di ristrutturare...ma dopo dico la mia in merito..
4) I debiti verso soci ormai azzerati da 1.300.000 passati a 400.000 euro come se non fosse strano che stanno rientrando per quello che puoi' fare...intanto gli interessi li hanno percepiti vero?
5) Su Eurocostruzioni che fattura come una bancarella che vende noccioline ho gia' scritto in precedenza ma chissa' dove saranno andati i soldi...a si in societa' tutte riconducibili a consiglieri del Cesena calcio....ma si e' un investimento in prospettiva a che cosa boooo
6) Valore del nostro parco giocatori ragazzi 30.000.000 di euro...eccole le famose plusvalenze che portano ammortamenti folli e insostenibili
7) Capitale sociale ormai azzerato dalle perdite di cui 2 milioni di euro dell'ultimo bilancio
8) Per fortuna dovevamo risparmiare sugli ingaggi vero Foschi?Costo del personale costante nessuna dimunuzione circa 11.000.000 di euro e so che siamo l'ottava societa' a livello di monte ingaggi se ci mettiamo i premi anche di piu'...
9) Paghiamo paghiamo calciatori profumatamente ma poi dal settore giovanile non esce piu' nulla se non...Moncini che volevi dare via...alla faccia della programmazione
10) Valorizzazionie calciatori 1.500.000 euro ma come si fa a spendere cosi ....avessimo in giro ragazzi di prospettiva che ci siano dei giri strani pensare spesso si indovina...
11) i premi di valorizzazione che incassiamo sono un quarto dell'importo sopra come per dire perche' giovava Leali?ah aha ah
12) 21 milioni di plusvalenze ma lo sapete gia
13) nei nostri conti vedo solo nero nero neroooooooooo
14) E pensare che stavamo risanando vero Urbini?Ops ci sei?
15) A mio avviso speranze di portare a casa la ristrutturazione del debito molto scarse il monte debitorio eccessivo per un'operazione di questo tipo considerando il debito sportivo che dovremmo saldare....Tutto passa da questa flebile speranza che forse a livello politico ci sia qualche spintina ci potrebbe aiutare.
16) Servono 5 milioni all'anno in una societa' senza debiti per fare calcio in serie B figuriamoci in una indebitata come la nostra
17) Sperare costa poco ma di eroi o di cavalieir col cavallo bianco non ne vedo soldi soldi soldi....ecco ora serve uno che cacci i soldi....non con il lugaresi che piange piange e non ne mette uno.......
18) Ipoteche protesti...insoluti facciamo che ci pensa Rino....

Burdel sono stato sintetico scusate...


dai 30 milioni circa di debiti lasciati da Campedelli siamo passati a 50 milioni circa, dal punto di vista della discontinuità Urbini non è stato efficacissimo, meno male che almeno ha portato un sacco e una sporta di trasparenza.
Avatar
Di: nafasto
#194490 zio, la parte su cib potevi risparmiartela.
è errata!
per non parlare poi dell' elogio a 4porri.
ce ne era proprio il bisogno di scriverla?
più la leggo più mi sale la nausea, il su nel carro giù dal carro che palesemente si sta vedendo su cib, non vuol dire vigilare!
Avatar
Di: gabuscia
#194491
nafasto ha scritto:zio, la parte su cib potevi risparmiartela.
è errata!
per non parlare poi dell' elogio a 4porri.
ce ne era proprio il bisogno di scriverla?
più la leggo più mi sale la nausea, il su nel carro giù dal carro che palesemente si sta vedendo su cib, non vuol dire vigilare!

Ah, ma allora tu vuoi VERAMENTE rompere il cazzo.
Avatar
Di: mazzony
#194494 E questo nonostante la continua vigilanza di CpS....non oso immaginare cosa sarebbe potuto succedere se non ci fosse stata l'Associazione! Dai, grazie a lei abbiamo limitato i danni.


desi85, 27/07/2017 14.43:




Nel 2014 avevamo:

Debito verso banche: 11,6ml
Debito fornitori: 40,6ml
Debiti tributari: 21.7 ml (non erano ancora arrivate tutte le cartelle di equitalia..)
Altri debiti: 14,6ml (non sò sinceramente cosa siano ma sono a bilancio e nell'esercizio successivo non vengono riportati)

Escludendo debito verso soci e cifre sotto al milione abbiamo in totale circa 88ml di debito.

Nel 2016 avevamo:

Debito verso banche: 8,6ml
Debito altri finanziatori (factoring): 8ml
Debiti tributari: 29,4ml
Debito fornitori: 19,7ml
Altri debiti: 3,4ml

Totale circa 69 ml

In due anni hai abbattuto il debito di circa 20 milioni.

Questo è a grandi linee la composizione del debito.

Sono cifre indicative e non da confondere con l'indebitamento finanziario netto.



A me piace ricordarlo così, preciso, competente e sicuro di sé....ma anche così:

desi85
"come detto, ridetto, stradetto...nessuno conosceva il reale debito nel 2013"

Eccheccazzo, mica possono sapere tutto loro!
Avatar
Di: sciancarildo
#194497 Il futuro del Cesena è Luca Mancini
Insieme a Piero Visani garantirà i 2,4 mln di euro necessari per la 182-bis: potrebbe avere forte voce in capitolo sul settore tecnico bianconero
21.05.2018 08:00 di Gian Piero Travini articolo letto 1791 volte
Il futuro del Cesena è Luca Mancini

“Ribadisco che il Presidente del San Marino Calcio, non ha nessuna partecipazione nella nostra compagine societaria e neppure nella sua controllante Cesena & Co” (Giorgio Lugaresi, 15/11/2016) [fonte AC Cesena]

Il futuro di AC Cesena spa è Luca Mancini. Sarà l’ex ad bianconero ad apportare quei 2,4 mln necessari a giugno per perfezionare i pagamenti dei creditori utili all’iter della 182-bis tramite Cesena Captive srl, la finanziaria di proprietà del Cesena. Proprio quel Luca Mancini esponente di una dirigenza portata ad esempio da Rino Foschi su come non si dovrebbe far calcio.

Mancini e Piero Visani - erede di Vincenzo e della storica ottica cesenate - sono due dei tre proprietari di Cesena Captive: il terzo socio è, appunto, AC Cesena spa al 20%. Visani stesso è stato finanziatore fondamentale per il Cesena ai tempi di Igor Campedelli e potrebbe essere lui o un suo rappresentante a entrare nel CdA bianconero, visto il ruolo dirigenziale di Mancini nel San Marino Calcio, in questo momento alle prese con la grana del doppio tesseramento tra FSGC e FIGC.
Secondo il Resto del Carlino di ieri, Mancini - che avrebbe avuto diversi incontri con Lugaresi - non entrerà in CdA, ma dovrebbe avere delega di mercato sul Sudamerica - l’area di competenza di uno storico collaboratore di Rino Foschi, Beppe Corti - e la Spagna. Va detto che con Santarcangelo Captive srl e S.M. Captive srl, uno dei core business dell’ex dg bianconero è proprio quello del factoring, ma tornare a fare calcio in serie B potrebbe essere una di quelle tentazioni a cui non resistere.

Come anticipato dal Presidente sul Resto del Carlino di lunedì scorso, cambierà il CdA bianconero: potrebbero salutare Santerini, Pransani, Claudio Manuzzi e Vernocchi, quest’ultimo auto-isolatosi ma rimasto in ottimi rapporti con dirigenti bianconeri come Lorenzo Lelli. Lugaresi rimarrà presidente, ma senza compenso: i 260mila euro percepiti per la scorsa stagione - come appuntato nel bilancio al 30/06/2017 - non sono stati riconfermati dal CdA, anche in vista degli accordi con i creditori per il perfezionamento della 182 bis-ter. L’avvocato Christian Dionigi - nuovo direttore finanziario - potrebbe tornare in Consiglio e 2,4 mln di ragioni chiamano una nuova poltrona per l’area ‘Cesena Captive’.

Sono cambiati gli equilibri in società e in questo senso è probabile - a prescindere dalla poltrona - che non solo il mercato estero, ma una buona parte degli indirizzi tecnici possano venire espressi da Mancini, che non ha mai nascosto dubbi sull’attuale settore tecnico. La risposta del Cesena alle esternazioni di novembre 2016 fu molto misurata, a testimoniare quanto non si volesse irritare più di tanto Mancini, da sempre figura chiave per la sopravvivenza della Società.
Ora la posizione dell’ex dg è forse quella più forte all’interno del Cesena.

“Però il ricordo di ‘quelli là’ passerà nel dimenticatoio” (Giorgio Lugaresi, 29/01/2015) [fonte AC Cesena]