Pagina 30 di 30

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: mer 11 lug 2018 10:02
di mazzony
Siamo di fronte ad un'estate fantastica oppure no?!
Il coordinamento, che sembrava aver mostrato un minimo di palle prendendo le distanze da Girolamo, oggi è rientrato in fretta nei ranghi per voce del suo Presidente:
"Non ci siamo schierati contro la dirigenza, assolutamente no. Ci siamo schierati a favore della continuità (e quindi di Giorgino, n.d.r). Stanno facendo il possibile per salvare il Cesena da una situazione complicata".
Saranno stati catechizzati a dovere dai loro padroni e in un nano secondo sono tornati ad abbassare le orecchie...

Evidentemente poi, più tratti male i tifosi e più questi sono dalla sua parte. Una sindrome di Stoccolma in salsa romagnola.
Oggi, dal Carlino:
D. "Perché molti gruppi del tifo organizzato le si sono messi contro?"
R. "Ci accusano di mancanza di trasparenza, ma nel nostro consiglio d'amministrazione ci sono due rappresentanti dei tifosi! Forse loro non sono riusciti a trasmettere all'esterno quello che noi abbiamo fatto e stiamo facendo".

Inadatti anche per Giorgino che li percula allegramente.....

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: mer 11 lug 2018 10:41
di sciancarildo
"Questa è una trappola preparata da tempo, fin dal gennaio scorso quando chiesi una mano al sindaco Paolo Lucchi e mi rispose “arrangiati”. Ma forse il progetto di mettere le mani sul Cesena, che non è mai stato allineato a nessuna parte politica, risale a molto più tempo fa»."

fonte: https://www.ilrestodelcarlino.it/cesena ... -1.4030255

Per me la frase più bella è questa, gli è stata tesa una trappola e lui che è serio ed onesto e quindi pensa che anche tutti gli altri lo siano ci è caduto. poverino

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: mer 11 lug 2018 10:49
di pik
E' una farsa, neppure una tragedia.
Bismark ha chiaramente avuto delle direttive da voi sapete chi.
Del resto CIB è tornata prepotentemente a vigilare; quindi stanno vigilando.

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: mer 11 lug 2018 10:50
di nafasto
cazzo, ma sono veramente le comiche.
tutta sta gente che si diverte a fare la banderuola, prima o poi, dovrà fare i conti con la realtà.

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: mer 11 lug 2018 13:13
di sciancarildo
pik ha scritto:E' una farsa, neppure una tragedia.
Bismark ha chiaramente avuto delle direttive da voi sapete chi.
Del resto CIB è tornata prepotentemente a vigilare; quindi stanno vigilando.


non stai usando le sedi adeguate per esporre le tue lamentele.
cps vigila, mentre cib è uno spazio di espressione libero e GRATUITO.

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: mer 11 lug 2018 13:19
di doctor77
sciancarildo ha scritto:
pik ha scritto:E' una farsa, neppure una tragedia.
Bismark ha chiaramente avuto delle direttive da voi sapete chi.
Del resto CIB è tornata prepotentemente a vigilare; quindi stanno vigilando.


non stai usando le sedi adeguate per esporre le tue lamentele.
cps vigila, mentre cib è uno spazio di espressione libero e GRATUITO.



la trasparenza è talmente tanta da risultare trasparente agli occhi di molti

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: mer 11 lug 2018 16:17
di pik
doctor77 ha scritto:
sciancarildo ha scritto:
pik ha scritto:E' una farsa, neppure una tragedia.
Bismark ha chiaramente avuto delle direttive da voi sapete chi.
Del resto CIB è tornata prepotentemente a vigilare; quindi stanno vigilando.

non stai usando le sedi adeguate per esporre le tue lamentele.
cps vigila, mentre cib è uno spazio di espressione libero e GRATUITO.

la trasparenza è talmente tanta da risultare trasparente agli occhi di molti


Sono andato nelle sedi opportune, ma ho trovato chiuso.
Mi cadono le braccia, non so più cosa dire; è veramente una situazione tragicomica.

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: gio 19 lug 2018 14:18
di Il Troll
Il Troll ha scritto:Eccomi qua a rendervi gli auguri più lieti. Dopo un periodo di voluto silenzio, sono tornato a tediarvi con i miei melensi pistolotti geriatrici.

Si Buon Natale; ora che è di moda anteporre l'aggettivo "buon" per qualsiasi cosa uno voglia affermare, mi sembra logico farlo in questo momento che non è dei più belli dal punto di vista sportivo.

Buon Natale alla società, ai giocatori, agli allenatori e a qualunque persona si adoperi per far calcio a Cesena, cosa non del tutto semplice se si tiene conto del baratro che non tanto tempo fa avevamo di fronte.

Buon Natale al Presidente, al Vice, allo staff tecnico. Qualsiasi invettiva vi giunga non farà mai pari con il merito che vi riconosco, quello di aver salvato una barca che stava mestamente e miseramente affondando.

Buon Natale ai tifosi, a quelli più focosi della curva e a quelli più paciocconi (solo all'apparenza) delle tribune, che sia un Natale che porti speranza e soprattutto gioia e felicità. L'esodo di San Benedetto, la carovana di Piacenza e la sortita di Latina, veri affreschi di orgasmo allo stato puro, siano sempre nella nostra mente e soprattutto non vengano mai a mancare nel nostro cammino di tifosi di provincia. Orgogliosi di esserlo.

Buon Natale anche ai g.l. nostrani. Sarebbe più corretto definirli giornalai (escludendo pochi casi) ma tantè.. Oggi non si limitano più a scrivere su quella carta che non è buona neanche da pulirsi il culo, ma i loro enunciati appaiono sui social e sulle tv con lo stesso ritmo che Berlusconi aveva per le proprie apparizioni su rete 4 in campagna elettorale.
Si bbbbuon Natale anche a loro.

E ora veniamo a noi.

Buon Natale a tutti i forumisti:
a tutti quelli che si sbattono per non far deragliare questa comunità, allo staff che seppur con qualche pecca, riesce ancora a tenere su la baracca,

Buon Natale a chi si bagna il pistolino quando scrive "l'avevo detto io" o "avete visto che avevo ragione?"
Buon Natale a chi si fa delle grasse risate quando legge gli scritti di questi eiaculatori facili.


Buon natale a coloro che dall'alto (basso) della propria arroganza dispensano solenni proclami e sontuose affermazioni e come dice Degregori in un suo pezzo "non hanno dubbi mai".
Buon Natale a chi con rispetto e buona educazione rispedisce al mittente tali enunciati di boria, tracotanza e presunzione di questi Super utenti.

Buon Natale a tutti coloro che sono soliti inveire contro i propri beniamini additandoli delle peggiori vergogne ed ignominie soprattutto in quest'ultimo periodo di pericolose vacche magre.
Buon Natale invece a chi li sostiene soprattutto nelle difficoltà, consci che sono uomini come noi è quindi soggetti ad errori. Chi li sprona a far meglio e chi li ha nel proprio cuore per la maglia che indossano.

Buon Natale a quelli che sentendo nell'aria profumo di fiori, si voltano cercando dove sia posizionato il carro funebre con le corone.
Buon Natale invece a chi ottimista per natura, pensa sempre positivo anche nelle peggiori situazioni. Orgoglio e determinazione non vi abbandonino mai.

Buon Natale a chi non é più presente sulle colonne di questo forum ed ha preferito impiegare parte del suo tempo libero per altre cose.
Buon Natale a chi continua a dare il proprio contributo, scrivendo rispondendo ed intervenendo anche in questo ultimo periodo che vede il forum in lento ed inesorabile declino.


Buon natale a chi non gli va mai bene niente, a chi strumentalizza qualsiasi cosa per suo interesse (parolona) personale, a chi pur di fare un torto alla propria moglie si taglierebbe gli attributi.
Buon Natale a chi leggendo le esternazioni di questi soloni del "io contro tutti", sorride, scuote la testa e non si capacità dell'infinità della stoltezza umana.

Buon Natale quindi a tutti, belli e brutti.

Balbo

Ps e ora di nuovo silenzio e sotto coi cappelletti !



42°

Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.





Puntuale come la morte, ecco il sermone di un bolso anziano che è divenuto la triste parodia di se stesso. "Si sa che la gente dà buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio, si sa che la gente dà buoni consigli quando non può dare il cattivo esempio." (Cit.)

Ruffiano con la Società e con i vertici di cib, a cazzo duro con giornalai e presunti boriosi e tracotanti super utenti, di cui si guarda bene di fare i nomi.
Insomma un intervento al solito ridicolo, da chi è abituato a lanciare il sasso e nascondere la mano, in cerca di applausi che però tardano ad arrivare.
Balbo, ti diamo un consiglio: camino acceso, un caldo plaid sulle stanche membra, un bel bicchiere di vin brûlé ed un buon libro. Ti addormenti come fanno i tuoi coetanei e via, domani è un altro giorno!




Ci siamo ricordati di tutti, da 4porri al vicepermaloso, da geilbrecche a Girolamo, potevamo tenere fuori balbo?
Buon natale anche a te, burp.

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: gio 19 lug 2018 14:19
di Il Troll
Pagina due di questo topic.
Andiamo a riesumare un po' di vecchie perle...

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: gio 19 lug 2018 14:30
di Il Troll
4porri, 2016. Il vigilante....


Re:
4porri, 05/01/2016 23:14:

--------------------------------------------------------------------------------

Martoriato?
In 3 anni abbiamo visto:
- il salvataggio della società da un sicuro fallimento
- la costituzione di una cooperativa con clausole antiscalata che tutelano tutti dall'affarista di turno
- una retrocessione amara
- la costante opera di risanamento con l'altrettanto costante miglioramento degli indici finanziari
- una ritrovata patrimonializzazione della squadra con l'inserimento di cartellini di proprietà
- una squadra rifondata che è rimasta in zona play off dalla prima giornata ad oggi (perugia permettendo)

che ci siano situazioni, specie dal lato comunicativo, che possono amareggiare o indignare lo condivido anche io. ma da qui a voler ammazzare (ripeto, ammazzare. e ammazzare pure i creditori) una squadra che in 3 anni ha raggiunto simili risultati ce ne passa. piuttosto se la situazione nn piace, invece di piangere sui forum, ci si rimbocchino le mani e si supportino le associazioni di tifosi che provano a migliorare il quadro o si abbiano le palle per fondarne di nuove.
Il Cesena è vivo pur fra tante difficoltà, combatte ad alti livelli nel calcio professionistico e ha attorno a se una tifoseria innamorata, molti dirigenti - che nessuno caga, si caga solo chi fa esternazioni di dubbio gusto - mettono a disposizione fondi e garanzie importanti oltre che il loro tempo il loro impegno la loro faccia, e una città e una regione al suo fianco.
Serve azione, tempo, energie; serve fare. Se non piace qualcosa, si combatta per cambiarla: è possibile.

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: gio 19 lug 2018 14:59
di Il Troll
Mai come in questo momento bisogna dimenticare, mai.
Altrove lo hanno fatto in maniera chirurgica e volontaria, qui invece rilanciamo e riproponiamo:


Re:
rubiconjeep, 17/05/2008 22:31:
________________________________________
bene ora caro RF il conto dal tuo punto di vista è pari.
Tu pubblicamente hai detto (al bianconero da Poggi io ho sentito la tua telefonata) che il tuo piu grande errore è stato salvare il Cesena, ora sarai molto contento della retrocessione, sarai molto contento che siamo ritornati nell'inferno. Tui grande tifoso che ti rammarichi di aver dato una mano (e per quello sarai stato sicuramente pagato direttamente o indirettamnte) ora avrai la soddisfazione di aver avuto la vendetta.
Si ti sei impegnato molto, prima inviandoci dei bidoni colossali (vaskak e berti sono opera tua, l'inizio della fine) poi le ultime due ciliegine Il contratto a Vava (ma tu non eri quello che lavorava con GL con il tetto ingaggi, forse quel giorno ti sei confuso, si dillo volevi il Vava a Palermo dandogli un ingaggio degno di una buona serie A e per sbaglio gli hai fatto firmare per il Cesena, o invece avrai pensato che il Cesena con quei tifosi ingrati che ha, che osano a volte criticare il tuo operato meritano questo bigliettino di addio dal grande Giallo.
Poi non ancora contento hai pensato bene di presentarit nel giusto modo alla nuova dirigenza, al duo Campedelli Minotti, si proprio quel presidente nuovo che come prima cosa senza neanche consultarti (quanto è grave mancarti di rispetto) ha preso come Ds quel giovane di Minotti che tu non avevi mai voluto . Si come si dice la vendetta va assaporata un po alla volta e quindi proprio come tu sei specializzato nell'ultimo giorno di mercato cali il poker d'assi, e la partita è vinta. Poi scompari in attesa di veder passare il morto, ed ora eccolo
grande tifoso il cadavere del cesena calcio 2007-8 passa davanti a te.
Sei contento ora o deve continuare la vendetta ? si lo sappiamo che tu hai metodi molto sottili, metodi da terra bruciata, chi ti tocca si scotta, il grande RF amico di Moggi.
Che schifo !!!!!!!!!!!!!!!


Qualcuno con la saggezza di chi è venuto dal niente, che ha passato una vita a lavorare (tu non sai cosa sia lavorare perche hai passato una vita al bianconero) non ti aveva mai voluto in societa perche afermava la verita, e lo dico in dialetto perche è ancora piu chiaro.

E zal l'è sempra stè un rabazir bsogna stei dalong parchè e sara sempre se, avdiriii.

Edmeo t'aviva rason.....


PS spero di non sentire piu il nome di RF vicino al Cesena.

Re: Rompere il cazzo è un'arte.

MessaggioInviato: gio 19 lug 2018 15:17
di Il Troll
Si comincia eh e a farlo sono sempre i soliti noti.
Quelli che in tutti questi anni si sono fatti andare bene la merda che gli hanno propinato e che non hanno mai mosso una critica che sia una a Giorgino e company. Quelli che fino all'ultimo speravano ancora nell'iscrizione con lui nonostante di fatto il Cesena non esistesse più.
Ma riescono a passarla in cavalleria perché sono diplomatici, mai sopra le righe, democristiani al punto giusto.
Signore e signori, maritek!

Domanda:

Ma non doveva esserci la fila di pretendenti per il Cesena in D e senza debiti ?

Ad 1 giorno dalla chiusura del bando abbiamo:

Un rabazziere di Pistoia
Pubblisole che non riesce a convincere le sue aziende e forse molla
De Larentis e Ferrero che vogliono fare la seconda squadra

Una fila di pretendenti scalcagnati che sono uno peggio dell'altro.


[Modificato da maritek 19/07/2018 15.41]