Tutte le vecchie discussioni, congelate per sempre.
Avatar
Di: bakugan
#180080 QUOTE SNAI

1X2 FINALE
1,55 (1)

3,70 (X)

7,00 (2)
Avatar
Di: il_cinese
#180084 beh, prima di cesena - milan la nostra vittoria ad udine sarebbe stata quotata 15...miglioriamo.
Avatar
Di: seneca
#180089 arbitro di udinese CESENA

Mariani Maurizio

Mariani, nato a Roma, ha frequentato durante la scuola militare "Morosini" di Venezia il corso da arbitro per poi esercitare la sua attività presso la sezione apriliana.

Oggi è il più giovane arbitro della Lega Professionisti e il suo imminente esordio in Serie A è da considerarsi il frutto di una carriera rapida, riconoscimento delle sue grandi capacità in un ruolo sempre delicato come quello del direttore di gara.

Maurizio Mariani ha esordito in serie B nel 2011 nella partita Gubbio-Ascoli e nella stagione corrente oltre ad arbitrare diverse partite di serie B ha più volte svolto le mansioni di arbitro di porta in serie A.

Il Sindaco f.f. Antonio Terra e l'Assessore allo Sport Pasquale De Maio, alla vigilia del raggiungimento dell'importante traguardo di domani, esprimono a nome dell'intera amministrazione soddisfazione per l'importante lavoro svolto dall'Aia per formare giovani e arbitri e formulano i migliori auspici affinché Mariani sappia imporsi all'attenzione del mondo del calcio come un "fischietto" autorevole e puntuale nelle decisioni.

"Ho il piacere di conoscere personalmente Mariani - ha commentato l'Assessore De Maio - ed oggi voglio esprimergli le mie congratulazioni per questo ulteriore prestigioso risultato sportivo che rende orgogliosa la nostra Città. Complimenti anche al Presidente di sezione Andrea Zampino perché il traguardo raggiunto da Mariani sarà sicuramente un ulteriore stimolo per tutti i ragazzi appartenenti alla sezione Aia di Aprilia".


Nato a Roma, matura la decisione di intraprendere la carriera arbitrale all'età di 16 anni, quando, trovandosi a Venezia per completare gli studi presso una scuola militare, si iscrive al corso arbitri per effettuare l'esame. Nell'ottobre 2000 avviene il suo debutto assoluto come fischietto su un campo di calcio, nella categoria Esordienti. Fa dunque il suo ritorno nel Lazio ed inizia a scalare le categorie, fino ad approdare in serie D nel 2007, e successivamente, dopo due anni di permanenza, in Lega Pro nel 2009.

Dopo ulteriori due anni in Lega Pro, dove tra le altre partite dirige anche la finale di Supercoppa Primavera 2010-11, per la stagione sportiva 2011-2012 viene promosso in CAN B e fa il suo esordio nella serie cadetta il 30 agosto 2011 in occasione della gara Gubbio-Ascoli. Pur appartenendo all'organico di serie B, nella stagione successiva riesce a centrare l'obiettivo dell'esordio in serie A. Questo avviene il 6 gennaio 2013 in occasione della partita Chievo Verona-Atalanta[1].

Al termine della stagione 2013/2014, vanta 5 presenze in Serie A.
Avatar
Di: smoke
#180092 Io dico che sotto ai quattro goals subiti va benino........
Avatar
Di: seneca
#180105 partita stratosferica!
grandissimo Cesena....

Bisoli non sa solo difendere.
Buono il primo pari fuori casa!
Avatar
Di: misterno58
#180106
seneca ha scritto:partita stratosferica!
grandissimo Cesena....

Bisoli non sa solo difendere.
Buono il primo pari fuori casa!


COndivido in parte,buonissima partita che meritavamo di vincere,rigore regalato che va a bilanciare altri contro,Bisoli sa solo difendirsi,ma è costretto ad imparare ad attaccare,senza attaccare in A sei giù..
Per ultimo,la squadra per rimanere in A c'è,per sognare rimandiamo ....
Avatar
Di: kattogigio
#180109
kattogigio ha scritto:Scommetto sul pareggio, indipendentemente dalla quotazione. Prima o poi dovremo iniziare a portare a casa un risultato anche in trasferta e allora iniziamo da Udine. Forza burdel !!! (P.S: E poi Stramaccioni è sopravvalutato, guardate il suo curriculum rispetto a quello di Bisoli ).

Come Volevasi Dimostrare :laola:
Avatar
Di: VELENO79
#180111 Puntone.
Dai burdel!
Avatar
Di: Titorito
#180112 due punti persi
Avatar
Di: smoke
#180121 Aspetterò che ci diano contro un rigore del genere...........
Aspetterò le bestemmie, gli improperi e le lamentazioni di vario genere.....


SIETE TUTTI JUVENTINI................
Avatar
Di: smoke
#180122 e poi.......era dai tempi di Di Bartolomei che un centrocampista centrocampista tirava i rigori........
Avatar
Di: romagna72
#180125
smoke ha scritto:Aspetterò che ci diano contro un rigore del genere...........
Aspetterò le bestemmie, gli improperi e le lamentazioni di vario genere.....


SIETE TUTTI JUVENTINI................


fogat!
:lol: :lol: :lol:
Avatar
Di: WOBL
#180126
smoke ha scritto:Aspetterò che ci diano contro un rigore del genere...........
Aspetterò le bestemmie, gli improperi e le lamentazioni di vario genere.....


SIETE TUTTI JUVENTINI................


quello contro l'empoli non c'era ed è stato ancora più pesante (6 punti è probabile che li avremmo avuti già dalla 3a). e comunque non c'è niente di sportivo nel tifo. è più come una guerra, dove vale tutto. non è che se il cesena gioca di merda, allora spero che l'avversario riesca a vincere perché se lo merita. potenzialmente, potremmo essere davvero tutti juventini, sennonché gli juventini sono una razza bastarda. la juve non rappresenta una città, un territorio. la juve è il potere che si autoperpetua, che vince perché detta le regole. ecco allora che la juve è la squadra degli sconfitti dalla vita che cercano un riscatto saltando sul carro del vincitore (un pò come avveniva per i fan di berlusconi, che si sarebbero accontentati di brillare di luce riflessa, e invece, tuttalpiù, rimanevano impiastricciati col fondotinta). e allora vedi che io non sono juventino, perché io sopporto la sconfitta con dignità e pure un pò di autocompiacimento