Tutte le vecchie discussioni, congelate per sempre.
Avatar
Di: flea
#173259 Teniamo Bisoli. Esoneriamo Lugaresi. Coi forconi.
Avatar
Di: Ispanico
#173260
misterno58 ha scritto:Esonerare Bisoli è un paradosso,facciano come vvogliano..


..io piuttosto andrei a prendere a calci in culo tutti gli "sborini" che dopo cinque giornate parlavano di squadra piu' forte del campionato...serie A,serie A,serieA...o magari il nostro pres. che parlava di promozione gia' ad ottobre come unica maniera di salvare i conti(mettendo in atto il pericoloso esercizio di non tenere separati i fatti del campo da quelli societari)..o magari alcuni giornalai che ci hanno sgranato i maroni con decine di articoli su quanto valore di mercato e quanti estimatori avessero alcuni giocatori solo dopo alcune discrete partite(guarda caso seguiti da pessime prestazioni degli stessi) o alle solite dichiarazioni da momento idilliaco di quelli che vorrebbero a tutti i costi chiudere la carriera in romagna...Bisoli ha sbagliato molto ma secondo me puo' venirne fuori,il problema e' che lui puo' essere esonerato,ma tutta la marmaglia sopra indicata rimarra' sempre ed e' verso quella che dobbiamo concentrare la nostra attenzione...con il finto azionariato fatto alla cazzo di cane ci ritroviamo i piu' penosi tifosi-allenatore a margine allegorico della societa',gli stessi che mettono in giro le voci sull'allenatore solo perche' il giocattolo per il quale si masturbano ogni sera prima di addormentarsi,momentaneamete si e' inceppato.
Avatar
Di: giambu
#173381 "Arriviamo il prima possibile alla quota salvezza,poi vediamo cosa si puo' fare in piu'"
Cit.Sarri,allenatore dell'empoli dopo Empoli-Cesena.

Bisoli Vattene,qui vogliamo la serie A non siamo mica l'Empoli!!!Via subito!!!
Avatar
Di: Maurino67
#173384 Smetterò di discutere Bisoli quando potrò rivedere Succi giocare da punta insieme ad uno tra Granoche o Rodriguez.
Avatar
Di: Vicious
#173388 Dai ragazzi su con l'animo che tanto a Maggio riusciamo a salvarci!
Avatar
Di: Xamas
#173391 Immagine

Immagine

Immagine
Avatar
Di: seneca
#177880
Maurino67 ha scritto:
nafasto ha scritto:
Maurino67 ha scritto:
nafasto ha scritto:Adesso che i soldi sono stati sbloccati, a gennaio si farà un mercato spumeggiante!


è stato precisato che la squadra sarà rinforzata solo se saremo ancora in zona playoff..


siamo li li.
E poi tutto rose e fiori.


se non si vince con il padova siamo già fuori dalla zona che conta... il nostro obbiettivo è la salvezza.


Maurino! hai la sfera di cristallo!
Avatar
Di: seneca
#177881
Ispanico ha scritto:
misterno58 ha scritto:Esonerare Bisoli è un paradosso,facciano come vvogliano..


..io piuttosto andrei a prendere a calci in culo tutti gli "sborini" che dopo cinque giornate parlavano di squadra piu' forte del campionato...serie A,serie A,serieA...o magari il nostro pres. che parlava di promozione gia' ad ottobre come unica maniera di salvare i conti(mettendo in atto il pericoloso esercizio di non tenere separati i fatti del campo da quelli societari)..o magari alcuni giornalai che ci hanno sgranato i maroni con decine di articoli su quanto valore di mercato e quanti estimatori avessero alcuni giocatori solo dopo alcune discrete partite(guarda caso seguiti da pessime prestazioni degli stessi) o alle solite dichiarazioni da momento idilliaco di quelli che vorrebbero a tutti i costi chiudere la carriera in romagna...Bisoli ha sbagliato molto ma secondo me puo' venirne fuori,il problema e' che lui puo' essere esonerato,ma tutta la marmaglia sopra indicata rimarra' sempre ed e' verso quella che dobbiamo concentrare la nostra attenzione...con il finto azionariato fatto alla cazzo di cane ci ritroviamo i piu' penosi tifosi-allenatore a margine allegorico della societa',gli stessi che mettono in giro le voci sull'allenatore solo perche' il giocattolo per il quale si masturbano ogni sera prima di addormentarsi,momentaneamete si e' inceppato.


cercando ho trovato un discorso quadrato, anche equilibrato. quasi una preveggenza.
Avatar
Di: BONDAGE
#178911 In collaborazione con GS Guerin Sportivo – Dir.Resp.Matteo Marani | Guerin Sportivo sponsor tecnico ufficiale Premio Leone d’Argento PianetaEmpoli.it

Speciale Serie A | Facciamo le carte agli avversari: il Cesena

Cesena CalcioEntusiasmo, grinta e poco più. Ha pochissime armi il Cesena, per restare aggrappato ad una Serie A riconquistata dopo appena due stagioni. Impresa figlia della concretezza di Bisoli, ma anche di una Serie B tecnicamente modesta. La promozione, però, è servita soprattutto a risistemare i conti disastrati del club: esserci ancora è già un primo successo. In ottica salvezza, la storia rema contro: la vincitrice dei Play Off di Serie B è retrocessa subito in cinque occasioni su sette, per limiti strutturali o per l’inevitabile ritardo di programmazione. Soltanto Torino e Sampdoria sono sopravvissute: vista la rosa, attuale, per il Cesena sarà durissima.
.
Come gioca: 4-3-3
.
Punto forte: in una stagione da catenaccio e contropiede, il teorico tridente bianconero ha l’identikit ideale: Garritano, Marilungo e Defrel sono sprinter da ripartenze nello schema di Bisoli.
.
Punto debole: compassato ma senza la qualità. Il centrocampo bianconero è di lotta e non di governo. Privo tuttavia delle necessarie note alte di dinamismo.
.
Avatar
Di: pebol
#178912
BONDAGE ha scritto:In collaborazione con GS Guerin Sportivo – Dir.Resp.Matteo Marani | Guerin Sportivo sponsor tecnico ufficiale Premio Leone d’Argento PianetaEmpoli.it

Speciale Serie A | Facciamo le carte agli avversari: il Cesena

Cesena CalcioEntusiasmo, grinta e poco più. Ha pochissime armi il Cesena, per restare aggrappato ad una Serie A riconquistata dopo appena due stagioni. Impresa figlia della concretezza di Bisoli, ma anche di una Serie B tecnicamente modesta. La promozione, però, è servita soprattutto a risistemare i conti disastrati del club: esserci ancora è già un primo successo. In ottica salvezza, la storia rema contro: la vincitrice dei Play Off di Serie B è retrocessa subito in cinque occasioni su sette, per limiti strutturali o per l’inevitabile ritardo di programmazione. Soltanto Torino e Sampdoria sono sopravvissute: vista la rosa, attuale, per il Cesena sarà durissima.
.
Come gioca: 4-3-3
.
Punto forte: in una stagione da catenaccio e contropiede, il teorico tridente bianconero ha l’identikit ideale: Garritano, Marilungo e Defrel sono sprinter da ripartenze nello schema di Bisoli.
.
Punto debole: compassato ma senza la qualità. Il centrocampo bianconero è di lotta e non di governo. Privo tuttavia delle necessarie note alte di dinamismo.
.


da wikipedia:
Matteo Marani (Bologna, 2 ottobre 1970).

Matteo, fat i caz tua.....
Avatar
Di: seneca
#178929 per Bisoli ecco Pulzetti!

Pavoletti in Arrivo.....
Avatar
Di: seneca
#179960 Grande partita.
Falli come quelli fischiati a Cascione li fischiano tutte le domeniche anche alla juve!
Avatar
Di: seneca
#180267 Altro che Pavoletti

E' arrivato Almeida a dar manforte a Carbonero!

Hugo Almeida inizia a giocare a calcio nel Naval, prima d'essere prelevato dal Porto. Inizialmente, non viene ritenuto idoneo per restare a Oporto, pertanto viene dato in prestito ad União Leiria e Boavista, tornando al Porto nella stagione 2005-2006, durante la quale vince il titolo nazionale e segna un gol in Champions League contro l'Inter a San Siro, sfruttando un calcio di punizione da 35 metri.





Hugo Almeida al Werder Brema
Il Porto cede nuovamente in prestito l'attaccante portoghese per la stagione 2006-07, stavolta in Bundesliga con il Werder Brema, totalizzando nel corso della stagione 10 gol e 41 presenze - in tutte le competizioni. Dopo aver visto le sue chances di giocare al Porto esser tagliate definitivamente, visti gli arrivi di attaccanti come Edgar Bruno da Silva ed Ernesto Farías, decide di accettare l'offerta fattagli dal Werder, firmando un contratto quadriennale.

Con l'arrivo di Miroslav Klose al Bayern Monaco, le possibilità di utilizzo di Almeida con l'ex-squadra del tedesco-polacco crescono fortemente: infatti, Hugo Almeida chiude la stagione con 11 gol in campionato, bottino inferiore solo a quelli di Diego e Markus Rosenberg, i quali chiudono la stagione rispettivamente con 13 e 14 reti.

Il 24 dicembre 2010 si trasferisce in Turchia al Beşiktaş firmando un triennale. A partire dal luglio 2014, una volta terminato il contratto col club anatolico, rimane svincolato fino al 6 ottobre 2014 quando trova l'accordo con il Cesena[2].

Nazionale

Almeida ha giocato ad ogni livello con la nazionale di calcio del Portogallo, sin dall'Under-15. Era fra i convocati portoghesi al Torneo di Tolone 2003, terminato con la vittoria degli iberici; è convocato inoltre per il Campionato europeo di calcio Under-21 2004, classificandosi al 3º posto, per le Olimpiadi di Atene 2004, per il Campionato europeo di calcio Under-21 2006 e per quello dell'anno seguente.

Esordisce nella nazionale maggiore nel 2004, in occasione di Portogallo-Inghilterra 1-1 del 18 febbraio. Viene convocato per giocare le ultime tre partite della campagna di qualificazione ad Euro 2008, realizzando due gol, contro Azerbaigian ed Armenia: due gol di vitale importanza per staccare il biglietto per Austria-Svizzera 2008.

Nel 2010 prende parte al campionato mondiale in Sudafrica; durante il torneo riesce a trovare il gol in un'unica occasione, nella seconda partita della fase a gironi contro la Corea del Nord vinta 7-0.
Avatar
Di: seneca
#180268 Hugo Almeida-Cesena: sì. Rifiuta l'India e punta l'Inter

I romagnoli a un passo dall'accordo con l'attaccante portoghese svincolato dopo il triennio al Besiktas. Reduce dal Mondiale, il suo obiettivo è debuttare in campionato il 26 ottobre contro i nerazzurri


Colpo in vista per il Cesena, che domani annuncerà l’ingaggio di Hugo Almeida, centravanti portoghese di 30 anni fermo dai Mondiali in Brasile. Almeida, che era partito titolare in Portogallo-Germania ma si era infortunato dopo 28 minuti, è attualmente svincolato dopo le ultime tre stagioni con la maglia del Besiktas (36 gol in 85 partite in Turchia). In realtà, Almeida era già in parola con il Galatasaray da aprile, ma l’arrivo di Prandelli aveva fatto saltare il suo ingaggio.

scelte — In questi mesi ha atteso una chiamata da Italia e Inghilterra, rifiutando nelle ultime settimane un’offerta faraonica dall’India. Il Cesena stava trattando con i suoi agenti da fine agosto, ma l’offerta del club romagnolo era la metà della richiesta di Almeida. Il portoghese nell’ultimo summit di giovedì sera a Milano ha abbassato le sue pretese. Per domani è fissato l’incontro decisivo, quello che dovrebbe portare alle firme. L’obiettivo di Almeida è quello di poter debuttare il 26 ottobre contro l’Inter, squadra contro cui realizzò un gol straordinario quando vestiva la maglia del Porto.