Tutte le vecchie discussioni, congelate per sempre.
Avatar
Di: Vocepro
#179422
Il Troll ha scritto:Certo che l'originale fa più ridere del clone....

Vocecontro:
"Senza dubbio la tenuta Pennita.
Un eccellente marchiguano è quello di Giacani.
Io da anni uso l'olio dei premiati oleifici Barbera di Palermo (ma le olive provengono da Custonaci,appena sopra San Vito lo Capo).
Uno dei suoi oli ha da poco vinto un premio come miglior extravergine al mondo.
Qui in zona lo trovi all'enoteca Wine Market a Milano Marittima: fatti consigliare,comunque ha sia il "base" (che è eccezionale) che i Cru.
Siamo amici di infanzia quindi fai pure il mio nome,esigi lo sconto Raffo.
In generale in Sicilia,ma anche in Calabria,ci sono oli eccezionali e cosa non da poco col miglior rapporto Q/P d'Italia."



scusate,ma chi è questo spocchioso?
fra l'altro parecchio ignorante in materia,da quel che vedo.
se vogliamo parlare di olio extravergine di oliva,il migliore è quello di Zoagli.
A Zoagli c'è un fazzoletto di terra con pendenza verso sud (fondamentale per la maturazione delle olive) dove ci sono 2 olivi. si solo 2.
su questi olivi crescono mediamente (dipende dalle annate) 35/36 olive cadauno.
sono un filino più grosse delle altre olive ed hanno il nocciolo leggermente più piccolo. sono le famose olive "ATTUA".
Pietro Mura,simpatico ottantenne,ne è il proprietario. (ovviamente è un mio caro amico,se passate da quelle parti dite che vi mando io)
da queste prelibate olive escono 200 cl di puro nettare. (100cl per Pietro e 100cl li dà a me)
naturalmente la spremitura avviene a freddo in un frantoio sterilizzato,con mantenitore di temperatura e stabilizzatore di particcelle,il tutto controllato giorno e notte dai carabinieri.
se vogliamo parlare di olio con i controcoglioni
Avatar
Di: Xamas
#179423 Vorrei ricordare agli amici di Dagospia e ai suoi lettori che i motori vincenti della Mercedes sono il frutto del lavoro dell’Ing. Aldo Costa, licenziato nel 2011 dalla Ferrari e subito assunto dalla casa tedesca dove svolge l’attività di direttore del settore Ingegneria e responsabile di progettazione e sviluppo della squadra di formula 1 della Mercedes."

se Montezuma era un cavallo di battaglia di crozza un motivo ci sarà..

il plurale di cacao ?
Avatar
Di: nafasto
#179427
Vocepro ha scritto:
Il Troll ha scritto:Certo che l'originale fa più ridere del clone....

Vocecontro:
"Senza dubbio la tenuta Pennita.
Un eccellente marchiguano è quello di Giacani.
Io da anni uso l'olio dei premiati oleifici Barbera di Palermo (ma le olive provengono da Custonaci,appena sopra San Vito lo Capo).
Uno dei suoi oli ha da poco vinto un premio come miglior extravergine al mondo.
Qui in zona lo trovi all'enoteca Wine Market a Milano Marittima: fatti consigliare,comunque ha sia il "base" (che è eccezionale) che i Cru.
Siamo amici di infanzia quindi fai pure il mio nome,esigi lo sconto Raffo.
In generale in Sicilia,ma anche in Calabria,ci sono oli eccezionali e cosa non da poco col miglior rapporto Q/P d'Italia."



scusate,ma chi è questo spocchioso?
fra l'altro parecchio ignorante in materia,da quel che vedo.
se vogliamo parlare di olio extravergine di oliva,il migliore è quello di Zoagli.
A Zoagli c'è un fazzoletto di terra con pendenza verso sud (fondamentale per la maturazione delle olive) dove ci sono 2 olivi. si solo 2.
su questi olivi crescono mediamente (dipende dalle annate) 35/36 olive cadauno.
sono un filino più grosse delle altre olive ed hanno il nocciolo leggermente più piccolo. sono le famose olive "ATTUA".
Pietro Mura,simpatico ottantenne,ne è il proprietario. (ovviamente è un mio caro amico,se passate da quelle parti dite che vi mando io)
da queste prelibate olive escono 200 cl di puro nettare. (100cl per Pietro e 100cl li dà a me)
naturalmente la spremitura avviene a freddo in un frantoio sterilizzato,con mantenitore di temperatura e stabilizzatore di particcelle,il tutto controllato giorno e notte dai carabinieri.
se vogliamo parlare di olio con i controcoglioni


Ma se si producono 200 cl di olio , r tutti i 200 sono già assegnati, che cavolo ci dobbiamo passare a fare?
Avatar
Di: sciancarildo
#179432
nafasto ha scritto:
Vocepro ha scritto:
Il Troll ha scritto:Certo che l'originale fa più ridere del clone....

Vocecontro:
"Senza dubbio la tenuta Pennita.
Un eccellente marchiguano è quello di Giacani.
Io da anni uso l'olio dei premiati oleifici Barbera di Palermo (ma le olive provengono da Custonaci,appena sopra San Vito lo Capo).
Uno dei suoi oli ha da poco vinto un premio come miglior extravergine al mondo.
Qui in zona lo trovi all'enoteca Wine Market a Milano Marittima: fatti consigliare,comunque ha sia il "base" (che è eccezionale) che i Cru.
Siamo amici di infanzia quindi fai pure il mio nome,esigi lo sconto Raffo.
In generale in Sicilia,ma anche in Calabria,ci sono oli eccezionali e cosa non da poco col miglior rapporto Q/P d'Italia."



scusate,ma chi è questo spocchioso?
fra l'altro parecchio ignorante in materia,da quel che vedo.
se vogliamo parlare di olio extravergine di oliva,il migliore è quello di Zoagli.
A Zoagli c'è un fazzoletto di terra con pendenza verso sud (fondamentale per la maturazione delle olive) dove ci sono 2 olivi. si solo 2.
su questi olivi crescono mediamente (dipende dalle annate) 35/36 olive cadauno.
sono un filino più grosse delle altre olive ed hanno il nocciolo leggermente più piccolo. sono le famose olive "ATTUA".
Pietro Mura,simpatico ottantenne,ne è il proprietario. (ovviamente è un mio caro amico,se passate da quelle parti dite che vi mando io)
da queste prelibate olive escono 200 cl di puro nettare. (100cl per Pietro e 100cl li dà a me)
naturalmente la spremitura avviene a freddo in un frantoio sterilizzato,con mantenitore di temperatura e stabilizzatore di particcelle,il tutto controllato giorno e notte dai carabinieri.
se vogliamo parlare di olio con i controcoglioni


Ma se si producono 200 cl di olio , r tutti i 200 sono già assegnati, che cavolo ci dobbiamo passare a fare?


di ritorno dalla valle d'aoista ho fatto una piccola deviazione e sono passato da Zoagli.
ho detto con Pietro che sono amico di vocepro e lui, alla modica cifra di 250 euro, mi ha fatto assaggiare una bruschetta aromatizzata con poche gocce dei suoi 100cl di olio personale millesimato 1985 una vera sciccheria.
e per questo raro privilegio non posso far altro che ringraziare vocepro che mi illumina con la sua saggezza e conoscenza delle migliori prelibatezze
Avatar
Di: smoke
#179436 Ditegli con voce che l'olio della tenuta pennita l'è amèr invalnè..........
Avatar
Di: Vocepro
#179444
sciancarildo ha scritto:
nafasto ha scritto:
Vocepro ha scritto:
Il Troll ha scritto:Certo che l'originale fa più ridere del clone....

Vocecontro:
"Senza dubbio la tenuta Pennita.
Un eccellente marchiguano è quello di Giacani.
Io da anni uso l'olio dei premiati oleifici Barbera di Palermo (ma le olive provengono da Custonaci,appena sopra San Vito lo Capo).
Uno dei suoi oli ha da poco vinto un premio come miglior extravergine al mondo.
Qui in zona lo trovi all'enoteca Wine Market a Milano Marittima: fatti consigliare,comunque ha sia il "base" (che è eccezionale) che i Cru.
Siamo amici di infanzia quindi fai pure il mio nome,esigi lo sconto Raffo.
In generale in Sicilia,ma anche in Calabria,ci sono oli eccezionali e cosa non da poco col miglior rapporto Q/P d'Italia."



scusate,ma chi è questo spocchioso?
fra l'altro parecchio ignorante in materia,da quel che vedo.
se vogliamo parlare di olio extravergine di oliva,il migliore è quello di Zoagli.
A Zoagli c'è un fazzoletto di terra con pendenza verso sud (fondamentale per la maturazione delle olive) dove ci sono 2 olivi. si solo 2.
su questi olivi crescono mediamente (dipende dalle annate) 35/36 olive cadauno.
sono un filino più grosse delle altre olive ed hanno il nocciolo leggermente più piccolo. sono le famose olive "ATTUA".
Pietro Mura,simpatico ottantenne,ne è il proprietario. (ovviamente è un mio caro amico,se passate da quelle parti dite che vi mando io)
da queste prelibate olive escono 200 cl di puro nettare. (100cl per Pietro e 100cl li dà a me)
naturalmente la spremitura avviene a freddo in un frantoio sterilizzato,con mantenitore di temperatura e stabilizzatore di particcelle,il tutto controllato giorno e notte dai carabinieri.
se vogliamo parlare di olio con i controcoglioni


Ma se si producono 200 cl di olio , r tutti i 200 sono già assegnati, che cavolo ci dobbiamo passare a fare?


di ritorno dalla valle d'aoista ho fatto una piccola deviazione e sono passato da Zoagli.
ho detto con Pietro che sono amico di vocepro e lui, alla modica cifra di 250 euro, mi ha fatto assaggiare una bruschetta aromatizzata con poche gocce dei suoi 100cl di olio personale millesimato 1985 una vera sciccheria.
e per questo raro privilegio non posso far altro che ringraziare vocepro che mi illumina con la sua saggezza e conoscenza delle migliori prelibatezze


prego prego figurati,io sò tutto e sono un gourmè preparato.
tutta questa mia saggezza cerco di distribuirla fra il popolo,ma purtroppo mi rendo conto che il mondo è pieno di capre che mangiano qualsiasi cosa.....poi ci sono le eccezzioni come te,che qualcosina sai, ma sopratutto segui i miei consigli.
Avatar
Di: Vocepro
#179445
nafasto ha scritto:
Vocepro ha scritto:
Il Troll ha scritto:Certo che l'originale fa più ridere del clone....

Vocecontro:
"Senza dubbio la tenuta Pennita.
Un eccellente marchiguano è quello di Giacani.
Io da anni uso l'olio dei premiati oleifici Barbera di Palermo (ma le olive provengono da Custonaci,appena sopra San Vito lo Capo).
Uno dei suoi oli ha da poco vinto un premio come miglior extravergine al mondo.
Qui in zona lo trovi all'enoteca Wine Market a Milano Marittima: fatti consigliare,comunque ha sia il "base" (che è eccezionale) che i Cru.
Siamo amici di infanzia quindi fai pure il mio nome,esigi lo sconto Raffo.
In generale in Sicilia,ma anche in Calabria,ci sono oli eccezionali e cosa non da poco col miglior rapporto Q/P d'Italia."



scusate,ma chi è questo spocchioso?
fra l'altro parecchio ignorante in materia,da quel che vedo.
se vogliamo parlare di olio extravergine di oliva,il migliore è quello di Zoagli.
A Zoagli c'è un fazzoletto di terra con pendenza verso sud (fondamentale per la maturazione delle olive) dove ci sono 2 olivi. si solo 2.
su questi olivi crescono mediamente (dipende dalle annate) 35/36 olive cadauno.
sono un filino più grosse delle altre olive ed hanno il nocciolo leggermente più piccolo. sono le famose olive "ATTUA".
Pietro Mura,simpatico ottantenne,ne è il proprietario. (ovviamente è un mio caro amico,se passate da quelle parti dite che vi mando io)
da queste prelibate olive escono 200 cl di puro nettare. (100cl per Pietro e 100cl li dà a me)
naturalmente la spremitura avviene a freddo in un frantoio sterilizzato,con mantenitore di temperatura e stabilizzatore di particcelle,il tutto controllato giorno e notte dai carabinieri.
se vogliamo parlare di olio con i controcoglioni


Ma se si producono 200 cl di olio , r tutti i 200 sono già assegnati, che cavolo ci dobbiamo passare a fare?



anche solo per respirare un pò di buio...
Avatar
Di: Vicious
#179446
Vocepro ha scritto:
sciancarildo ha scritto:
nafasto ha scritto:
Vocepro ha scritto:
Il Troll ha scritto:Certo che l'originale fa più ridere del clone....

Vocecontro:
"Senza dubbio la tenuta Pennita.
Un eccellente marchiguano è quello di Giacani.
Io da anni uso l'olio dei premiati oleifici Barbera di Palermo (ma le olive provengono da Custonaci,appena sopra San Vito lo Capo).
Uno dei suoi oli ha da poco vinto un premio come miglior extravergine al mondo.
Qui in zona lo trovi all'enoteca Wine Market a Milano Marittima: fatti consigliare,comunque ha sia il "base" (che è eccezionale) che i Cru.
Siamo amici di infanzia quindi fai pure il mio nome,esigi lo sconto Raffo.
In generale in Sicilia,ma anche in Calabria,ci sono oli eccezionali e cosa non da poco col miglior rapporto Q/P d'Italia."



scusate,ma chi è questo spocchioso?
fra l'altro parecchio ignorante in materia,da quel che vedo.
se vogliamo parlare di olio extravergine di oliva,il migliore è quello di Zoagli.
A Zoagli c'è un fazzoletto di terra con pendenza verso sud (fondamentale per la maturazione delle olive) dove ci sono 2 olivi. si solo 2.
su questi olivi crescono mediamente (dipende dalle annate) 35/36 olive cadauno.
sono un filino più grosse delle altre olive ed hanno il nocciolo leggermente più piccolo. sono le famose olive "ATTUA".
Pietro Mura,simpatico ottantenne,ne è il proprietario. (ovviamente è un mio caro amico,se passate da quelle parti dite che vi mando io)
da queste prelibate olive escono 200 cl di puro nettare. (100cl per Pietro e 100cl li dà a me)
naturalmente la spremitura avviene a freddo in un frantoio sterilizzato,con mantenitore di temperatura e stabilizzatore di particcelle,il tutto controllato giorno e notte dai carabinieri.
se vogliamo parlare di olio con i controcoglioni


Ma se si producono 200 cl di olio , r tutti i 200 sono già assegnati, che cavolo ci dobbiamo passare a fare?


di ritorno dalla valle d'aoista ho fatto una piccola deviazione e sono passato da Zoagli.
ho detto con Pietro che sono amico di vocepro e lui, alla modica cifra di 250 euro, mi ha fatto assaggiare una bruschetta aromatizzata con poche gocce dei suoi 100cl di olio personale millesimato 1985 una vera sciccheria.
e per questo raro privilegio non posso far altro che ringraziare vocepro che mi illumina con la sua saggezza e conoscenza delle migliori prelibatezze


prego prego figurati,io sò tutto e sono un gourmè preparato.
tutta questa mia saggezza cerco di distribuirla fra il popolo,ma purtroppo mi rendo conto che il mondo è pieno di capre che mangiano qualsiasi cosa.....poi ci sono le eccezzioni come te,che qualcosina sai, ma sopratutto segui i miei consigli.


Una zeta sola.
Scusa.
Avatar
Di: Vocepro
#179448
Vicious ha scritto:
Vocepro ha scritto:
sciancarildo ha scritto:
nafasto ha scritto:
Vocepro ha scritto:
Il Troll ha scritto:Certo che l'originale fa più ridere del clone....

Vocecontro:
"Senza dubbio la tenuta Pennita.
Un eccellente marchiguano è quello di Giacani.
Io da anni uso l'olio dei premiati oleifici Barbera di Palermo (ma le olive provengono da Custonaci,appena sopra San Vito lo Capo).
Uno dei suoi oli ha da poco vinto un premio come miglior extravergine al mondo.
Qui in zona lo trovi all'enoteca Wine Market a Milano Marittima: fatti consigliare,comunque ha sia il "base" (che è eccezionale) che i Cru.
Siamo amici di infanzia quindi fai pure il mio nome,esigi lo sconto Raffo.
In generale in Sicilia,ma anche in Calabria,ci sono oli eccezionali e cosa non da poco col miglior rapporto Q/P d'Italia."



scusate,ma chi è questo spocchioso?
fra l'altro parecchio ignorante in materia,da quel che vedo.
se vogliamo parlare di olio extravergine di oliva,il migliore è quello di Zoagli.
A Zoagli c'è un fazzoletto di terra con pendenza verso sud (fondamentale per la maturazione delle olive) dove ci sono 2 olivi. si solo 2.
su questi olivi crescono mediamente (dipende dalle annate) 35/36 olive cadauno.
sono un filino più grosse delle altre olive ed hanno il nocciolo leggermente più piccolo. sono le famose olive "ATTUA".
Pietro Mura,simpatico ottantenne,ne è il proprietario. (ovviamente è un mio caro amico,se passate da quelle parti dite che vi mando io)
da queste prelibate olive escono 200 cl di puro nettare. (100cl per Pietro e 100cl li dà a me)
naturalmente la spremitura avviene a freddo in un frantoio sterilizzato,con mantenitore di temperatura e stabilizzatore di particcelle,il tutto controllato giorno e notte dai carabinieri.
se vogliamo parlare di olio con i controcoglioni


Ma se si producono 200 cl di olio , r tutti i 200 sono già assegnati, che cavolo ci dobbiamo passare a fare?


di ritorno dalla valle d'aoista ho fatto una piccola deviazione e sono passato da Zoagli.
ho detto con Pietro che sono amico di vocepro e lui, alla modica cifra di 250 euro, mi ha fatto assaggiare una bruschetta aromatizzata con poche gocce dei suoi 100cl di olio personale millesimato 1985 una vera sciccheria.
e per questo raro privilegio non posso far altro che ringraziare vocepro che mi illumina con la sua saggezza e conoscenza delle migliori prelibatezze


prego prego figurati,io sò tutto e sono un gourmè preparato.
tutta questa mia saggezza cerco di distribuirla fra il popolo,ma purtroppo mi rendo conto che il mondo è pieno di capre che mangiano qualsiasi cosa.....poi ci sono le eccezzioni come te,che qualcosina sai, ma sopratutto segui i miei consigli.


Una zeta sola.
Scusa.



io vi indico la luna e voi guardate il dito
mah..
Avatar
Di: FLLIDIECI
#181386 Sua eminenza.
mi rendo conto di essere alquanto sfacciato.....

ci potrebbe dedicare una recensione sulla cena rancorosa di ieri?
Avatar
Di: Vocepro
#181404
FLLIDIECI ha scritto:Sua eminenza.
mi rendo conto di essere alquanto sfacciato.....

ci potrebbe dedicare una recensione sulla cena rancorosa di ieri?




Devi aver bevuto davvero molto (non oso pensare cosa) se non ti sei accorto che io non c' ero..
Comunque non sarei mai venuto.
Continuate ad organizzare le cene senza chiedere info a me che sono il re del cibo...cazzi vostri.

Mentre voi vi suicidavate con del rabish food,io mi preparavo un succulentissimo coniglio di gonnosfanadiga al ginepro selvatico.
Il coniglio di razza sugutta viene allevato in gabbie grandi come monolocali di 70 metri quadrati,rigorosamente uno per gabbia,seguito giono e notte da allevatori in camice bianco, monitorati tramite video controllo digitale. Ascoltano musica leggera almeno per 6 ore al giorno e si cibano solo di erba medica cilena del versante orientale.
Il giorno della loro macellazione (devono raggiungere i 1,8kg) passano 4 ore con psicologi di livello che li preparano al trapasso.
Ogni anno vengono allevati 25 di questi prelibati conigli e costano circa 587,00 euri per kg.
Buonissimo e L''ho accompagnato con un calice di domaine leroy.
Avatar
Di: FLLIDIECI
#181405
Vocepro ha scritto:
FLLIDIECI ha scritto:Sua eminenza.
mi rendo conto di essere alquanto sfacciato.....

ci potrebbe dedicare una recensione sulla cena rancorosa di ieri?




Devi aver bevuto davvero molto (non oso pensare cosa) se non ti sei accorto che io non c' ero..
Comunque non sarei mai venuto.
Continuate ad organizzare le cene senza chiedere info a me che sono il re del cibo...cazzi vostri.

Mentre voi vi suicidavate con del rabish food,io mi preparavo un succulentissimo coniglio di gonnosfanadiga al ginepro selvatico.
Il coniglio di razza sugutta viene allevato in gabbie grandi come monolocali di 70 metri quadrati,rigorosamente uno per gabbia,seguito giono e notte da allevatori in camice bianco, monitorati tramite video controllo digitale. Ascoltano musica leggera almeno per 6 ore al giorno e si cibano solo di erba medica cilena del versante orientale.
Il giorno della loro macellazione (devono raggiungere i 1,8kg) passano 4 ore con psicologi di livello che li preparano al trapasso.
Ogni anno vengono allevati 25 di questi prelibati conigli e costano circa 587,00 euri per kg.
Buonissimo e L''ho accompagnato con un calice di domaine leroy.


Scusa scusa
Grazie
te.lo dovevo sempre dire
Grazie
Ecco te l'ho detto

Sará stato anche il metanolo in quel vinazzo di merda o forse ti ho idealizzato troppo e ti vedo in ogni dove
Avatar
Di: nafasto
#181415 In realtà, una foto girava.
Avatar
Di: bicio
#181428
Vocepro ha scritto:
FLLIDIECI ha scritto:Sua eminenza.
mi rendo conto di essere alquanto sfacciato.....

ci potrebbe dedicare una recensione sulla cena rancorosa di ieri?




Devi aver bevuto davvero molto (non oso pensare cosa) se non ti sei accorto che io non c' ero..
Comunque non sarei mai venuto.
Continuate ad organizzare le cene senza chiedere info a me che sono il re del cibo...cazzi vostri.

Mentre voi vi suicidavate con del rabish food,io mi preparavo un succulentissimo coniglio di gonnosfanadiga al ginepro selvatico.
Il coniglio di razza sugutta viene allevato in gabbie grandi come monolocali di 70 metri quadrati,rigorosamente uno per gabbia,seguito giono e notte da allevatori in camice bianco, monitorati tramite video controllo digitale. Ascoltano musica leggera almeno per 6 ore al giorno e si cibano solo di erba medica cilena del versante orientale.
Il giorno della loro macellazione (devono raggiungere i 1,8kg) passano 4 ore con psicologi di livello che li preparano al trapasso.
Ogni anno vengono allevati 25 di questi prelibati conigli e costano circa 587,00 euri per kg.
Buonissimo e L''ho accompagnato con un calice di domaine leroy.


Junk food eccellenza, per la precisione!