Tutte le vecchie discussioni, congelate per sempre.
Avatar
Di: gabuscia
#181432
bicio ha scritto:
Vocepro ha scritto:
FLLIDIECI ha scritto:Sua eminenza.
mi rendo conto di essere alquanto sfacciato.....

ci potrebbe dedicare una recensione sulla cena rancorosa di ieri?




Devi aver bevuto davvero molto (non oso pensare cosa) se non ti sei accorto che io non c' ero..
Comunque non sarei mai venuto.
Continuate ad organizzare le cene senza chiedere info a me che sono il re del cibo...cazzi vostri.

Mentre voi vi suicidavate con del rabish food,io mi preparavo un succulentissimo coniglio di gonnosfanadiga al ginepro selvatico.
Il coniglio di razza sugutta viene allevato in gabbie grandi come monolocali di 70 metri quadrati,rigorosamente uno per gabbia,seguito giono e notte da allevatori in camice bianco, monitorati tramite video controllo digitale. Ascoltano musica leggera almeno per 6 ore al giorno e si cibano solo di erba medica cilena del versante orientale.
Il giorno della loro macellazione (devono raggiungere i 1,8kg) passano 4 ore con psicologi di livello che li preparano al trapasso.
Ogni anno vengono allevati 25 di questi prelibati conigli e costano circa 587,00 euri per kg.
Buonissimo e L''ho accompagnato con un calice di domaine leroy.


Junk food eccellenza, per la precisione!


Se poi volessimo scrivere rubbish in maniera corretta sarebbe meglio.
Avatar
Di: pebol
#181434
Vocepro ha scritto:
FLLIDIECI ha scritto:Sua eminenza.
mi rendo conto di essere alquanto sfacciato.....

ci potrebbe dedicare una recensione sulla cena rancorosa di ieri?




Devi aver bevuto davvero molto (non oso pensare cosa) se non ti sei accorto che io non c' ero..
Comunque non sarei mai venuto.
Continuate ad organizzare le cene senza chiedere info a me che sono il re del cibo...cazzi vostri.

Mentre voi vi suicidavate con del rabish food,io mi preparavo un succulentissimo coniglio di gonnosfanadiga al ginepro selvatico.
Il coniglio di razza sugutta viene allevato in gabbie grandi come monolocali di 70 metri quadrati,rigorosamente uno per gabbia,seguito giono e notte da allevatori in camice bianco, monitorati tramite video controllo digitale. Ascoltano musica leggera almeno per 6 ore al giorno e si cibano solo di erba medica cilena del versante orientale.
Il giorno della loro macellazione (devono raggiungere i 1,8kg) passano 4 ore con psicologi di livello che li preparano al trapasso.
Ogni anno vengono allevati 25 di questi prelibati conigli e costano circa 587,00 euri per kg.
Buonissimo e L''ho accompagnato con un calice di domaine leroy.


Mi sento davvero mortificato a contraddirti, e te ne chiedo umilmente scusa, ma il trattao del 1881 tra argentina e cile stabilisce che il confine tra i due paesi e' definito dallo spartiacque. Quindi non esiste un versante orientale in cile.