Tutte le vecchie discussioni, congelate per sempre.
Avatar
Di: piadina
#134739 ZERO TRASFERTE , ZERO TIFO
Il divieto della Trasferta di Parma (dove esistono due settori ospiti e dunque avrebbe potuto essere consentito l'ingresso a tutti gli sportivi) anche a coloro che non sono titolari della Tessera del Tifoso ci muove amaramente ad una constatazione, che deve convincere anche i più scettici a passare da un giudizio di probabilità ad uno di certezza: è di natura politica ed è sistematica e definitiva, nelle intenzioni del Ministero, la “strategia” di vietare le trasferte: tutte a tutti.
Si è dunque ribaltata la regola, già oggetto di numerose e risibili forzature nello scorso campionato, secondo la quale il divieto era l'eccezione, giustificata dalla “rischiosità” della gara o del contesto passibili di perturbamento dell'ordine pubblico (fattori ambientali, incroci “pericolosi” con altre tifoserie in trasferta etc).
Il divieto è divenuto regola; e non ammette eccezioni.
Sono serviti coloro che, senza cantarne le lodi, tuttavia sottolineavano le positività della Tessera quale strumento in fondo saggio ed equilibrato: invitiamo costoro a giudicare le cause di quello strumento dagli effetti che ha prodotto e che si proponeva, evidentemente, di produrre.
Prendiamo atto di non potere in alcun modo sostenere la nostra amatissima squadra in trasferta.
Non lo faremo dunque neanche in casa con il tifo vocale, che pare ormai solo a beneficio dei tanti che, anche dalle balconate della nostra Curva, vorrebbero godersi, quantomeno a domicilio, nel nuovo catino vestito a festa, educate sbandierate e fumogeni colorati, pronti a dolersi che il Manuzzi non è “come una volta” e “una volta sì che la Curva Mare era una bolgia”.
Al momento non ci sciogliamo, anche se la cosa farebbe piacere a tanti e saremo presenti silenziosamente in casa fino a quando ci sarà possibile, con lo striscione capovolto in segno di protesta .
Non spariremo per loro volontà o per rassegnazione.
Quello almeno, lo DECIDEREMO NOI.
Oggi invitiamo tutte le società calcistiche a porre con forza il tema delle trasferte libere per i propri sostenitori, che abbiano o meno sottoscritto tessere.
Se il Cesena Calcio c'è ed ama il proprio pubblico più caldo, fedele e appassionato, batta un colpo.
Noi qui battiamo il nostro.

INVITIAMO SENZA TANTE RIUNIONI NAZIONALI, TUTTI I GRUPPI ULTRAS CONTRARI ALLA TESSERA DEL TIFOSO, A SEGUIRE QUESTA INIZIATIVA O A PROMUOVERNE ALTRE.

TRASFERTE LIBERE !!!!

Viking 1986